Se nel 2020 sei un musicista ancora attivo ho una notizia da dirti alla quale forse non crederai:

i CD non sono un ricordo del passato

Che ci tu ci creda o no, ci sono delle situazioni in ambito musicale in cui il semplice download o l’invio di un link per lo streaming della vostra musica non sono sufficienti. La tecnologia ha trasformato enormemente il modo in cui opera l’industria musicale, ma ci sono alcune cose che finora sono riuscite a resistere ai cambiamenti e i CD sono uno di questi. Ecco tre casi in cui dovrai usare i CD nella tua carriera musicale:

Campagna radiofonica fai-da-te o professionale

Se hai in uscita un album che desideri promuovere con una campagna radiofonica professionale o fai-da-te, avrai bisogno di versioni CD della tua musica per fare promozione nel modo corretto. Certo, puoi cercare tra i formati di invio della musica di ogni singola stazione radio che stai pianificando di contattare, ma questo sarà in gran parte una perdita di tempo perché le stazioni più serie accettano solo CD. Questo cambierà in un mondo sempre più abituato alla comodità dello streaming? Forse, ma al momento no. Tutto ciò potrebbe essere frustrante se sei un artista abituato a pubblicare la tua musica online, ma le campagne radiofoniche professionali richiedono ancora i CD.

PR per il tuo prossimo album, EP o singolo

Lo stesso concetto vale per le campagne PR fai-da-te o altro. Le persone del settore musicale che gestiscono blog, scrivono articoli e playlist curate sono inondate da una scorta infinita di nuova musica che chiede di essere recensita e presentata.

La pubblicazione di un CD fisico riflette un certo livello di serietà dell’artista

Mettersi nei panni delle persone con cui condividi la tua musica aumenterà notevolmente le tue possibilità di successo, e l’invio di CD mostra che intendi fare affari con la tua musica.

Presenta la tua musica ai fan e influencer del settore musicale con la migliore qualità possibile!

Fatti un favore: pubblica la tua musica in formato digitale ma anche su CD!

La differenza di qualità ti stupirà. La maggior parte del pubblico si è abituata ad ascoltare musica che è stata ridotta in comodi file di streaming, ma gli influencer del settore musicale e gli amanti della musica hi-fi non lo hanno fatto. Se vuoi presentare il tuo lavoro con la massima qualità audio, i CD sono ancora il mezzo migliore per farlo. Nel 2020 probabilmente non venderai un sacco di CD, ma non offrirli significa perdere una grande opportunità per dare qualcosa di prezioso a fan, stazioni radio e uffici stampa.

La duplicazione dei CD potrebbe sembrare un costo inutile che nuota in un mare di altre spese che accompagnano l’uscita di un album, ma è qualcosa che dovresti pianificare se vuoi essere preso sul serio da fan esigenti, stazioni radio e uffici stampa anche se siamo nel 2020!